Prove generali di Coworking agli Archivi della Misericordia

Presentazione progetto Co-Working, Archivi della Misericordia, Venezia, 19 gennaio 2018

Nasce anche a Venezia la necessità di lavorare in modo diverso. La trasformazione sociale che sta vivendo la città spinge a ridisegnare il lavoro, e con esso le modalità e gli spazi in cui operare. Non più singolarmente, nella propria bottega o nella propria abitazione ma insieme, condividendo luoghi e considerazioni. E’ il coworking che sbarca in Laguna, grazie a Valorizzazioni Culturali, Fallani, storica serigrafia artistica veneziana, e il consulente aziendale Roberto Pezza, esperto in organizzazione aziendale e formazione. La necessità di cambiare sede ha spinto Fallani a una riflessione più profonda, che ha coinvolto Pezza e VC in un programma di lavoro condiviso che è stato presentato nei giorni scorsi agli Archivi della Misericordia. Nell’antico edifico attiguo all’Abbazia, esempio di recupero di un immobile storico e sua valorizzazione ad opera di VC, una trentina di persone si sono confrontate sulla possibilità di dare vita a questo nuovo progetto. Liberi professionisti, artisti, artigiani hanno illustrato le loro esigenze e discusso le modalità di metterle a fattor comune. L’incontro, alla presenza di oltre trenta persone, si è aperto con i saluti dei tre promotori Gianpaolo Fallani, Roberto Pezza e di Chiara Bordin per VC. Dopo un breve giro di presentazione da parte di tutti i presenti e delle motivazioni che li hanno portati a partecipare all’incontro, è emerso chiaramente il filo conduttore che univa tutti i convenuti: la volontà di creare e fortificare il proprio network, basato sullo scambio e il confronto professionale. Durante il workshop in gruppo, sono state delineate le caratteristiche dell’area ideale di lavoro condiviso che VC andrà a sviluppare e proporre ai potenziali co-workers. La serata si è conclusa con la visita alla splendida Abbazia della Misericordia in attesa di rincontrarsi presto.